Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

Prot.n. 6521/B7 Chieti, 31 agosto 2017

 

A tutti i genitori /tutori degli alunni

delle scuole annesse

 

A tutto il personale dell’Istituto

Al sito web

Al DSGA

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTA la legge del 31 luglio 2017 n.119, di conversione con modificazioni, del decreto- legge 7 giugno 2017, n. 73, recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale;

VISTA la circolare prot.n.0025233 del 16/08/2017 del Ministero della Salute recante prime indicazioni operative per l’attuazione della legge del 31 luglio 2017 n.119, che sostituisce le indicazioni fornite con la circolare 0017892 del 12 /06/2017;

VISTA la circolare prot.n. 15657/A14000 del 18/07/2017 della regione Piemonte-Direzione Sanità;

VISTA la circolare MIUR prot.n.0001622 del 16/08/2017

Emana le seguenti disposizioni attuative

La Legge 31 Luglio 2017 n.119 ha definito l’obbligo di 10 vaccinazioni per i minori di età compresa tra zero e sedici anni (ovvero 16 anni e 364 giorni), inclusi i minori stranieri non accompagnati per la medesima classe di età, non aventi cittadinanza italiana o dell’Unione Europea che si trovino per qualsiasi causa nel territorio dello Stato, privi di assistenza e di rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente responsabili (cfr. articolo 2 della legge 17 aprile 2017, n. 47); per gli stessi è, infatti, prevista l’iscrizione obbligatoria al Servizio Sanitario Nazionale anche nelle more del rilascio del permesso di soggiorno, in base alle specifiche indicazioni contenute nel Calendario vaccinale nazionale vigente nel proprio anno di nascita.

Le vaccinazioni obbligatorie sono 10 e sono state così individuate:

anti-poliomielitica 6. anti- Haemophilus influenzae tipo B

anti-difterica 7. anti-morbillo

anti-tetanica 8. anti-rosolia

anti-epatite B 9. anti-parotite

anti-pertosse 10. anti-varicella

Tali vaccinazioni, obbligatorie e gratuite, devono essere effettuate secondo le specifiche indicazioni del Calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita.

Lo schema sintetico degli obblighi vaccinali, in relazione all’anno di nascita, è riportato di seguito.

Vaccinazione/anno

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

anti-poliomielitica

 

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-difterica

 

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-tetanica

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-epatite B

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-pertosse

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-Haemophilus influenzae tipo B

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-morbillo

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-rosolia

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-parotite

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

anti-varicella

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

X


A queste si aggiungono le seguenti vaccinazioni, che sono raccomandate ma non obbligatorie:

  • anti-meningococcica B, (per i nati nel 2017),
  • anti-meningococcica C, (per i nati dal 2012 al 2017),
  • anti-pneumococcica, (per i nati dal 2012 al 2017),
  • anti-rotavirus, (per i nati nel 2017),

 ESONERO, OMISSIONE, DIFFERIMENTO

Sono esonerati dall'obbligo i bambini immunizzati per effetto della malattia naturale, per averla già contratta o quelli che si trovano in specifiche condizioni cliniche. In quest’ultimo caso, la vaccinazione può essere posticipata. Una malattia acuta grave o moderata può richiedere un posticipo della vaccinazione fino alla risoluzione della malattia (controindicazione temporanea).

Una controindicazione temporanea non esonera in modo definitivo dall’obbligo vaccinale.

Le attestazioni relative alla pregressa malattia e al differimento delle vaccinazioni, non essendo certificazioni, dovranno essere rilasciate dai medici gratuitamente, senza oneri a carico dei richiedenti.

SCUOLA PRIMARIA - SECONDARIA DI I GRADO - SECONDARIA DI II GRADO (BIENNIO)

I genitori/tutori degli alunni delle scuole Primaria, Secondaria di I grado e Secondaria di II grado dovranno presentare l’autocertificazione o copia del libretto vaccinale, oppure documentazione della vaccinazione differita, oppure stato di immunizzazione, oppure richiesta all’ASL di prenotazione alla segreteria della scuola entro e non oltre il 31 ottobre 2017.

Entro il 10 marzo 2018 deve essere presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione da parte di tutti (da chi ha chiesto il differimento, da chi ha presentato la prenotazione, da chi ha presentato solo l’autocertificazione).

La mancata presentazione di quanto sopra permette l’accesso a scuola, ma il Dirigente Scolastico dovrà segnalare la violazione all’ASL che contatterà i genitori/tutori per un appuntamento. Se il genitore/tutore non provvede secondo i tempi indicati, l'Asl contesterà formalmente l'inadempimento. In questo caso, è prevista per i genitori una sanzione da 100 a 500 € proporzionale alla gravità dell’inadempimento.

Si allega il modello di autocertificazione.

La presentazione della documentazione potrà essere effettuata a mano presso l’ufficio di segreteria ovvero via e mail al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Operatori scolastici

Entro il 16 novembre 2017, gli operatori scolastici presenteranno all’ufficio personale della segreteria di questo Istituto una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, comprovante la propria situazione vaccinale, utilizzando il modello di autocertificazione allegato. Tale dichiarazione avrà lo scopo di monitorare l’andamento della copertura vaccinale.

Si fa inoltre presente che per approfondimenti sul tema il Ministero della Salute ha pubblicato una pagina web dedicata al seguente indirizzo:

http://www.salute.gov.it/portale/vaccinazioni/homeVaccinazioni.jsp

Gli uffici di segreteria comunicheranno all’ASL di competenza entro 10 giorni dai termini stabiliti la mancata consegna della documentazione.

Il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi avrà cura di verificare l’avvenuto adempimento da parte dell’ufficio dell’Istituto.


Le famiglie sono pertanto invitate a provvedere nei termini indicati.

IL RETTORE DIRIGENTE SCOLASTICO

Paola Di Renzo